FST Mediateca Toscana Film Commission
50 giorni di cinema internazionale a Firenze   50 giorni di cinema internazionale a Firenze - Accoglienza

50 Giorni di cinema internazionale a Firenze

50 giorni di cinema - I festival
France Odeon
Festival del Cinema Francese
>> 29/31 Ottobre
Festival dei Popoli
Festival Internazionale del Film Documentario
>> 1/7 Novembre
Una Finestra sul Nord
Rassegna di Cinema Finlandese
>> 13/15 Novembre
Festival internazionale di
Cinema & Donne

>> 17/22 Novembre
Lo Schermo dell'Arte
Programma Internazionale di Film sulle Arti Contemporanee
>> 23/26 Novembre
Florence Queer Festival
Festival Internazionale di Cinema ed Arte a tematica LGBT
>> 27 Novembre/3 Dicembre
River to River
Florence Indian Film Festival
>> 4/10 Dicembre
N.I.C.E.
New Italian Cinema Events – Premio N.I.C.E. Città di Firenze
>> 11 Dicembre
Immagini & suoni del mondo
Festival del Film Etnomusicale
>> 12/13 Dicembre
50 giorni di cinema - In breve

50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze nasce nel 2007 come progetto di Mediateca Regionale Toscana Film Commission, in collaborazione con Regione Toscana, Provincia e Comune di Firenze per dare un'uniformità di date - un “cartellone unico” - e una sede unificata, a tutti i principali festival cinematografici fiorentini con una vocazione internazionale. Il progetto intende dare una forte promozione alle iniziative in programma, sia grazie alla sinergia tra i singoli festival e sia tramite le azioni mirate di comunicazione che Mediateca mette in atto in occasione della rassegna. Il risultato è l'aver dato vita ad una vera e propria stagione autunnale di cinema di qualità che costituisce la prima e forte proposta culturale della costituenda “casa del cinema” di Firenze.
I festival assolvono infatti oggi una funzione importante per la diffusione del cinema di qualità, offrendo visibilità e una possibilità di distribuzione “alternativa” per tutti quei film che, sebbene abbiano un alto valore artistico-culturale, non trovano spazio nella filiera tradizionale.
Le scorse edizioni la “50 Giorni” ha richiamato, ogni anno, circa 50.000 spettatori, attratti da una ricca programmazione composta da lungometraggi, cortometraggi, documentari, docufiction, video d'artista, anteprime, incontri con gli autori, dibattiti, momenti conviviali: quest'anno si prevede già un incremento delle presenze grazie al consolidamento dell'iniziativa e al rafforzamento delle azioni promozionali. Durante la 50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze il Cinema Odeon di Firenze, oltre ad essere una delle più pregiate e antiche sale a livello nazionale, raro esempio di art déco, diventa un polo di attrazione cittadino, grazie ai suoi rinnovati spazi di socializzazione, spazi espositivi, sala stampa e al temporary bar d'artista.


50 giorni di cinema - Le date


50 giorni di cinema - Anteprime


50 giorni di cinema - Eventi

Evento Speciale del Festival dei Popoli
Crollo Nervoso – La New Wave italiana degli anni ’80 di Pierpaolo De Iulis (Anteprima FdP)
< 27 Ottobre >

Il film rievoca, attraverso testimonianze e immagini di concerti e performance, la scena musicale indipendente italiana degli anni ‘80, di cui l’ambiente fiorentino fu uno dei protagonisti principali. Due gli episodi proposti: Onde Emiliane e Firenze Sogna. Parteciperanno alla proiezione artisti e personalità che hanno fatto la storia musicale e culturale di quegli anni e che daranno luogo ad un imperdibile after-show.

Evento Speciale del Festival dei Popoli
Noi con gli altri, di Federico Bondi

< 28 Ottobre >

Il film nasce da un progetto di Unicoop Firenze e racconta il viaggio negli slums di Nairobi di un gruppo di ventenni toscani che diventeranno tra i soci fondatori di un’associazione che si occuperà attivamente dei rapporti tra Nord e Sud del mondo. A seguire la proiezione di un altro film dedicato alla prima e la seconda vita degli indumenti: Mitumba the Second - Hand Road di Raffaele Brunetti.


GMM Day. Giovanotti Mondani Meccanici
< 8 Novembre >

In occasione del venticinquesimo anno della fondazione della band più pazza e versatile della video-computer art italiana, in programma 4 eventi in contemporanea in 4 luoghi del centro città, a pochi metri l'uno dall'altro, per offrire la possibilità di un percorso artistico e di intrattenimento unico nel suo genere, capace di spaziare, come nello spirito pop più proprio del gruppo, tra diversi generi e forme di espressione. Allo Spazio Uno in Via del Sole, rassegna non stop delle produzioni video degli anni '80-'90. A Palazzo Strozzi, presso il Centro di Cultura Contemporanea Strozzina, video installazione inedita sui temi dei primi computer comics del 1984. Al cinema Odeon nel pomeriggio, proiezione continuata dei cartoons di Gino il Pollo, dagli esordi fino al massimo successo internet di Tu vo' fa' o' Talebano. In serata, evento clou dell'intera manifestazione: la presentazione del film-documento in due parti Welcome to Florence?, appositamente realizzato per la rassegna e presentato in prima ufficiale. Il film racconta in maniera scanzonata, attraverso i ricordi dei molti protagonisti che hanno attraversato il gruppo negli anni (dai fondatori Antonio Glessi e Andrea Zingoni, a Loretta Mugnai, Maurizio Dami, Marco Paoli, Giancarlo Torri, Roberto Davini e tanti altri), i momenti salienti di un percorso artistico fatto di mille episodi ed esperienze. Sarà possbile incontrare gli autori per un aperitivo all'Odeon Bistrot.

Prima o poi tutti i muri cadono
< 10 Novembre >

Presentazione di una puntata monografica sulla caduta del Muro di Berlino della trasmissione La Storia siamo noi, alla presenza del giornalista Gianni Minoli.


Terra di Tutti Film Festival
Documentari e cinema sociale dal Sud del mondo

< 10 Novembre, Cinema Spazio Uno >

Terra di Tutti Film Festival nasce dalla collaborazione tra due ong, COSPE e GVC impegnate da oltre 30 anni in progetti di cooperazione internazionale, educazione allo sviluppo e promozione dei diritti di cittadanza, e fa parte del network europeo di festival Tierra di Todos y Todas che coinvolge Spagna, Portogallo e Ungheria e ha collaborazioni con i festival di cinema sociale tutto il mondo. Il Festival propone film e documentari inediti in Italia, prodotti indipendenti e fuori dalle logiche commerciali su tematiche come: sviluppo sostenibile, sovranità alimentare, valorizzazione delle risorse naturali, acqua bene comune dell’umanità, lotta alla povertà, migrazioni e sviluppo, diritti dell’infanzia. Per info: www.cospe.org


Occhi aperti su Kubrick
< 11 Novembre >

Associazione Anémic propone una giornata kubrickiana dieci anni dopo Eyes Wide Shut, curata dal giornalista Gabriele Rizza. Sarà l'occasione per ricordare l'ultimo, controverso, capolavoro (incompiuto) firmato da Stanley Kubrick nel 1999, prima della morte. Scarica il programma con le schede dei film.

Florence International Film Festival
< 12 Novembre >

Diretto da Elizabeth Monroy, il festival è un appuntamento che offre l'opportunità di incontrarsi e confrontarsi a studenti americani e professionisti del mondo del cinema, per dare vita a nuovi progetti in campo audiovisivo, cinematografico e dei nuovi media.

Superstudio o la mossa del cavallo di Matteo Giacomelli
< 11 Dicembre >

Nel film Superstudio o la mossa del cavallo gli architetti Adolfo Natalini, Cristiano Toraldo di Francia e Piero Frassinelli si raccontano. Il gruppo fiorentino dell’architettura radicale si confronta tra lucide visioni e intuizione, tra vita e arte, tra passato e futuro - dal Monumento Continuo alla Globalizzazione, dalla Supersuperficie alla Rete Iperconnessa - tra profezia e dimostrazioni, tra utopia e realtà.

Parlare di Cinema a Castiglioncello
< 11 dicembre >

Incontro all'Odeon Bistrot con alcuni protagonisti delle numerose edizioni di Parlare di Cinema a Castiglioncello. Un'occasione per conoscere il festival Parlare di Cinema a Castiglioncello, diretto da Paolo Mereghetti, che si tiene ogni anno a giugno nella località livornese e che da< sempre ha una forte vocazione cinematografica.

Premio Fiesole ai Maestri del Cinema attribuito a Bertrand Tavernier
< 14 Dicembre >

In occasione della cerimonia di consegna del Premio Fiesole ai Maestri del Cinema 2009, organizzato dal Comune di Fiesole, in collaborazione con il gruppo toscano SNCCI e FST Mediateca Toscana Film Commission Film Commission, sarà presentato, in anteprima nazionale alla presenza del regista, il film In The Electric Mist di Bertrand Tavernier.

Evangelion Day
Omaggio al cinema d'animazione giapponese

< 16 Dicembre >

Diretta da Riccardo Gelli, l'omaggio porterà al Cinema Odeon il meglio della famosa serie di 26 episodi del film d'animazione giapponese, creato dallo Studio Gainax, sceneggiato e diretto da Hideaki Anno, comunemente nota come Evangelion. La serie narra le vicende dei membri dell’organizzazione paramilitare “Nerv”, creata per combattere dei misteriosi mostri chiamati “Angeli”. A respingerne gli attacchi vi sono delle particolari macchine da guerra, le Unità Evangelion (o EVA), le uniche capaci di fronteggiare gli “Angeli”, ma la cui vera natura è, al pari degli invasori, avvolta nel mistero. A pilotarli sono dei ragazzi chiamati "Children”, i soli che possono azionare queste macchine e annientare gli invasori.