FST Mediateca Toscana Film Commission


50 giorni di cinema internazionale a Firenze   50 giorni di cinema internazionale a Firenze - Accoglienza

50 Giorni di cinema internazionale a Firenze

50 giorni di cinema - I festival
France Odeon
Festival del Cinema Francese
>> 29/31 Ottobre
Festival dei Popoli
Festival Internazionale del Film Documentario
>> 1/7 Novembre
Una Finestra sul Nord
Rassegna di Cinema Finlandese
>> 13/15 Novembre
Festival internazionale di
Cinema & Donne

>> 17/22 Novembre
Lo Schermo dell'Arte
Programma Internazionale di Film sulle Arti Contemporanee
>> 23/26 Novembre
Florence Queer Festival
Festival Internazionale di Cinema ed Arte a tematica LGBT
>> 27 Novembre/3 Dicembre
River to River
Florence Indian Film Festival
>> 4/10 Dicembre
N.I.C.E.
New Italian Cinema Events – Premio N.I.C.E. Città di Firenze
>> 11 Dicembre
Immagini & suoni del mondo
Festival del Film Etnomusicale
>> 12/13 Dicembre
50 giorni di cinema - In breve

50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze nasce nel 2007 come progetto di Mediateca Regionale Toscana Film Commission, in collaborazione con Regione Toscana, Provincia e Comune di Firenze per dare un'uniformità di date - un “cartellone unico” - e una sede unificata, a tutti i principali festival cinematografici fiorentini con una vocazione internazionale. Il progetto intende dare una forte promozione alle iniziative in programma, sia grazie alla sinergia tra i singoli festival e sia tramite le azioni mirate di comunicazione che Mediateca mette in atto in occasione della rassegna. Il risultato è l'aver dato vita ad una vera e propria stagione autunnale di cinema di qualità che costituisce la prima e forte proposta culturale della costituenda “casa del cinema” di Firenze.
I festival assolvono infatti oggi una funzione importante per la diffusione del cinema di qualità, offrendo visibilità e una possibilità di distribuzione “alternativa” per tutti quei film che, sebbene abbiano un alto valore artistico-culturale, non trovano spazio nella filiera tradizionale.
Le scorse edizioni la “50 Giorni” ha richiamato, ogni anno, circa 50.000 spettatori, attratti da una ricca programmazione composta da lungometraggi, cortometraggi, documentari, docufiction, video d'artista, anteprime, incontri con gli autori, dibattiti, momenti conviviali: quest'anno si prevede già un incremento delle presenze grazie al consolidamento dell'iniziativa e al rafforzamento delle azioni promozionali. Durante la 50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze il Cinema Odeon di Firenze, oltre ad essere una delle più pregiate e antiche sale a livello nazionale, raro esempio di art déco, diventa un polo di attrazione cittadino, grazie ai suoi rinnovati spazi di socializzazione, spazi espositivi, sala stampa e al temporary bar d'artista.


50 giorni di cinema - Le date


50 giorni di cinema - Anteprime


50 giorni di cinema - Eventi


50 giorni di cinema - I luoghi

CINEMA ODEON
Piazza Strozzi – Firenze

Il Cinema Odeon di Piazza Strozzi, a due passi dal Duomo, è già dall’anno scorso la sede ufficiale della rassegna: un centro propulsore da un punto di vista culturale e della comunicazione, dove vengono raccolte tutte le idee e le forze del settore, per dare alla Toscana e all’Italia un forte impulso al cinema di qualità. L'edificio, nato nei primi anni del '900, in puro stile art déco, oggi si rinnova, senza perdere la sua identità, con un nuovo spazio bar attrezzato nell'area antistante il suo ingresso (il Bistrot dell'Odeon), e all'interno con salotti dove leggere e incontrarsi, un punto internet free - con computer a disposizione per consultare la videolibrary di Mediateca - e una sala stampa attrezzata con corner per interviste. La sala ha una capienza di 594 posti, da quest'anno è attrezzata per la proiezione in digitale grazie ai nuove proiettori “2K”.

CINEMA SPAZIO UNO
Via del Sole 10 – Firenze

Il cinema Spazio Uno, situato a due passi dalla Stazione Santa Maria Novella, è stato appena ristrutturato ed è la seconda sala della “50 Giorni”. Ospiterà incontri con gli autori e parte della programmazione dei festival, nonché alcuni eventi speciali. La sala ha una capienza di 150 posti.

ODEON BISTROT

Per la “50 Giorni” verrà allestito in Piazza Strozzi un “lavoro d'artista” firmato Igor Eskinja. Oltre che una istallazione il progetto sarà un temporary bar, uno spazio dedicato al pubblico del festival che vorrà ritrovarsi per parlare di Cinema e bere un bicchiere di vino nella splendida cornice di Piazza Strozzi, proprio di fronte all'ingresso laterale del Cinema Odeon.

L'artista, dopo aver studiato attentamente lo spazio, ha proposto un'istallazione che rimarrà per tutta la durata della rassegna.


AT YOUR PLACE, (al posto tuo)
installazione, Odeon Bistrot, Firenze, 2009.

Il progetto “Al posto tuo” consiste in una serie di scatole luminose a forma di nuvolette di fumetti.
E un lavoro aperto che dialoga con il luogo (spazio pubblico) dove viene esposto creando una strana mescolanza tra il reale, l'immaginario e il simbolico. Un collante tra finzione, quotidianita’, ruoli, posizioni, sfondi, passate e future narrazioni.


Igor Eskinja,
Artista nato a Fiume, Croazia nel 1975.
Diplomato all'Accademia di Belle Arti di Venezia.
Lavora sulla trasfomazione dello spazio; ultimamante ha esposto in vari musei (Wien Museum, Kustforum-Vienna, CAB- Burgos-Spagna, Casino Luxembourg, MSU- Zagreb, MMSU-Rijeka, Bardini contemporanea, Firenze, Contemporaneo- Mestre), gallerie (Federico Luger- Milano, Paolo Maria Deanesi- Rovereto, Elly Brose Eiermann.- Berlin, Rena Bransten-San Francisco, Apexart- New York, Krobath – Vienna, AND-Barcelona) e Biennali (Manifesta 7, Biennale di Praga, Biennale di Bukarest).