FST Mediateca Toscana Film Commission
News

Premio N.I.C.E.. A La Compagnia Ilenia Pastorelli ha ritirato il riconoscimento per Lo chiamavano Jeeg Robot

Si è conclusa venerdì 9 dicembre, al cinema La Compagnia, la decima edizione della 50 Giorni 2016.
Come di consueto, l'evento finale della rassegna delle rassegne è stata la cerimonia di consegna del Premio N.I.C.E. Città di Firenze. Il riconoscimento è andato quest'anno a Lo chiamavano Jeeg Robot, scelto dal pubblico del Vogue Theatre di San Francisco a fine novembre scorso tra gli altri 6 film italiani in concorso al N.I.C.E. USA, che ha toccato anche le città di New York, Washington e Philadelphia, registrando ovunque il tutto esaurito. A ritirare il premio, sul palco de La Compagnia, in una sala gremita, è stata l'attrice Ilenia Pastorelli, che nel film di Mainetti è Alessia, la ragazza che redime il protagonista, il ladruncolo interpretato da Claudio Santamaria che, dopo essere entrato in contatto per caso con delle sostanze radioattive, acqusisce dei superpoteri ed è intenzionato ad usarli per meglio delinquere. La Pastorelli ha vinto, per questo ruolo, il David di Donatello.

Nel corso della serata sono stati consegnati da COSPE, da anni partner di N.I.C.E. Festival, anche i premi Per i diritti umani. Contro ogni discriminazione all'attivista afgana Weeda Ahmad, impegnata nella persecuzione dei crimini di guerra compiuti in Afghanistan, e al giovane sceneggiatore Manuele Potito, autore dello spot anti omofobia e razzismo Normalità soggettiva.

Al cinema La Compagnia, terminata la 50 Giorni, è già partita una ricca programmazione di documentari. Tra i titoli in calendario, Yo Yo Ma e i musicisti della Via della Seta di Morgan Neville, sul Silk Road Ensemble, un esperimento che unisce i Paesi del mondo attraverso il linguaggio della musica, e Robinù di Michele Santoro, un'indagine sulla cosiddetta "paranza dei bambini".
Programma completo su cinemalacompagnia.it.







[ << indietro ]