FST Mediateca Toscana Film Commission
News

Al Camaiore film festival vince il corto Lurna di Nani Matos. Presentato il film sul cyberbullismo Balla per me di Andrea Bonuccelli

E' stato il cortometraggio Lurna, del regista spagnolo Nani Matos ad essere premiato, per la sezione fiction del Camaiore Film Festival, edizione 2017, conclusasi venerdý 15 settembre.

La serata finale Ŕ stata all'insegna di un'anteprima, quella del nuovo film del giovane regista versiliese Andrea Bonuccelli, Balla per me, che affronta il delicato tema del cyberbullismo.

Ospite del festival, il regista Louis Nero, autore del lungometraggio The Broken Key, opera a cavallo tra fantascienza e storia. Atteso per novembre in 200 sale italiane, il film mette insieme un giovane cast di attori italiani a big del grande schermo, come Rutger Hauer, Franco Nero, Christopher Lambert, Geraldine Chaplin e Michael Madsen.

Sul palco del festival Ŕ poi stata la volta dell'incontro-tributo sulla figura di Ugo Tognazzi, filo conduttore di questa edizione del festival. Accanto allo scrittore Sebastiano Mondadori e allo storico del cinema Umberto Guidi, l'applauditissimo intervento del figlio di Ugo, Gianmarco Tognazzi, in collegamento via Skype da Ischia dove sta girando il nuovo film di Gabriele Muccino. "Sono felice e orgoglioso dell'omaggio di Camaiore a mio padre - ha dichiarato - Ci vorrebbero pi¨ appuntamenti come questo, dedicati a far riscoprire a tutto tondo, specie alle nuove generazioni, l'eccezionale patrimonio del cinema italiano dagli anni Cinquanta ai Settanta" ha concluso.

Il festival donerÓ inoltre alla famiglia Tognazzi una scultura originale molto particolare: un Bertoldo, dal mitico personaggio incarnato da Ugo nel film di Mario Monicelli, realizzato da Stefano Di Giusto.

Info: www.camaiorefilmfestival.com/








[ << indietro ]