FST Mediateca Toscana Film Commission
News

A Firenze si celebra il trentennale del film capolavoro Camera con vista: ospiti James Ivory, Helena Bonham Carter e Julian Sands.

Uno dei migliori racconti per immagini di Firenze è quello che il regista americano James Ivory ha realizzato nel film Camera con vista, ispirato all'omonimo racconto di E.M. Forster. Il film è un ritratto della città di fine Ottocento, quando Firenze era ancora meta del Grand Tour e ospitava molti viaggiatori inglesi.
Uscito nelle sale Italiane nel 1986 – anno in cui ha vinto tre Premi Oscar, il Leone d'Argento al Festival di Venezia, un David di Donatello e un premio ai Golden Globe – il film è incentrato sulla storia d'amore tra Lucy (Helena Bonham Carter) e George (Julian Sands), che sboccia nonostante le rigide etichette inglesi e le circostanze apparentemente sfavorevoli, complice il paesaggio delle colline, il centro storico e le più belle location fiorentine.
A trent'anni di distanza la città celebra il film: giovedì 5 ottobre, dopo un incontro con gli studenti della New York University in Florence, il sindaco di Firenze Dario Nardella consegnerà a James Ivroy il Fiorino d'oro della città di Firenze; la sera, al cinema Odeon, la proiezione in versione restaurata di Camera con vista, alla presenza del regista e dei protagonisti, Julian Sands e Helena Bonham Carter., intervistati da Piera Detassis, direttrice della rivista Ciak. Dal 6 all'8 ottobre al cinema La Compagnia una rassegna dei migliori film di Ivory, con un evento speciale: alle 19.00 proiezione del pluripremiato Casa Howard, alla presenza di Helena Bonham Carter, l'attrice che proprio Ivory ha contribuito a lanciare nell'empireo del cinema internazionale.
Sabato 7 ottobre, infine, l'evento A Tea with a view, un omaggio del British Institute of Florence al regista e cast del film capolavoro.







[ << indietro ]