FST Mediateca Toscana Film Commission
News

Domenica 25 Novembre: tutti i film contro la violenza per l'ultima giornata del festival di cinema e donne

Domenica 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, è anche la giornata di chiusura della quarantesima edizione del festival Internazionale di Cinema e Donne.
Il festival dedica tre film al tema della libertà della violenza, a partire da Odio il rosa! (ore 15, cinema La Compagnia) di Margherita Ferri, l'esordio più promettente dell'anno. Dopo il suo primo lungometraggio, Zen sul ghiaccio sottile, presentato a Venezia e ora nelle sale, la storia di Violante, una bambina che preferisce colori, abiti e giochi maschili e i cui genitori sono dalla sua parte e ne proteggono il cammino non convenzionale. Alla presenza della regista.
La libertà dalla violenza è quella che cercano i protagonisti del film Ma l'amore c'entra? di Elisabetta Lodoli. Sono tre uomini che vogliono trovare il modo di eliminare la violenza dai loro rapporti con le donne e hanno intrapreso un percorso assistito dal centro LDV (Liberiamoci dalla violenza) di Modena.
Chiude il festival, alle 21.00, l'atteso film La bella e le bestie di Kaouther Ben Hania, sul tema del contrasto alla violenza sulle donne.
La storia di una ragazza, Mariam, che dalla zona rurale della Tunisia profonda si trasferisce nella capitale per studiare. Nel corso di una notte in cui voleva semplicemente divertirsi e conoscere meglio un ragazzo, la sua vita cambia per sempre. Ispirato a una storia vera, è un coraggioso viaggio notturno nella corruzione della polizia e della politica in una nazione pure all'avanguardia in Africa per la condizione femminile. Emozionante l'interpretazione dell’attrice protagonista Mariam Al Ferjani che sarà presente in sala e riceverà il Premio Gilda per la migliore attrice.







[ << indietro ]