FST Mediateca Toscana Film Commission
News

Arrivederci Saigon di Wilma Labate nella cinquina come miglior documentario ai Premi David di Donatello.

Dopo la presentazione alla 75esima Mostra del Cinema di Venezia, all’interno della sezione "Sconfini” in anteprima mondiale, il film documentario Arrivederci Saigon di Wilma Labate, sostenuto dal Programma Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema , concorrerà a Marzo nella sezione documentari alla prossima edizione del Premi David di Donatello.
Il film racconta storia delle Stars, una giovanissima band che, nel 1968, dalla provincia toscana viene mandata improvvisamente in Vietnam, a suonare nella base militare americana. Sono cinque ragazze adolescenti con la voglia di successo e il sogno di lasciare la provincia industriale dove vivono, dalle acciaierie di Piombino, dal porto di Livorno e dalle fabbriche Piaggio di Pontedera.
Armate di strumenti musicali e voglia di cantare, partono inseguendo il loro grande sogno ma si ritroveranno presto nel mezzo della guerra del Vietnam.
Dopo cinquant’anni Le Stars raccontano la loro avventura tra soldati americani, basi sperdute nella giungla e musica soul.
"La sfida, racconta la regista Wilma Labate, è quella di raccontare la Storia con lo sguardo delle protagoniste poco più che adolescenti, riaprendo un capitolo tra i più conflittuali del Novecento con la memoria e la leggerezza di una esperienza incredibile che ha segnato per sempre la loro vita”.






[ << indietro ]