FST Mediateca Toscana Film Commission
News

Lucca Film Festival e Europa Cinema, l'edizione 2019 č all'insegna dei grandi ospiti: Rudger Hauer, Joe Dante, Philip Groening, Michel Ocelot e Paolo Taviani

Nuova edizione a Lucca, dal 13 al 21 aprile, del Lucca Film Festival e Europa Cinema. Un'edizione, quella 2019, che si preannuncia all'insegna dei grandi nomi del cinema internazionale: attesa la presenza sul red carpet del festival di Joe Dante, regista americano noto per aver di retto film cult come 'Gremlins' e 'Piraņa', che riceverā il premio alla carriera e presenterā al pubblico, in anteprima italiana, il 'Nightmare Cinema', horror collettivo firmato da cinque registi. Joe Dante terrā inoltre una masterclass sul suo cinema.

Tra gli ospiti di rilievo, annunciati Philip Groening, Michel Ocelot e il “replicante” Rutger Hauer.

Il regista tedesco Philip Groening presenterā in anteprima il suo nuovo film 'My brother's name is Robert and he is an idiot' - lo stesso giorno nel quale si tiene la proiezione al Maxxi di Roma - e riceverā anche lui al festival il Premio alla carriera.

Il regista francese Michel Ocelot, noto al grande pubblico per aver diretto film di successo, come 'Kirikų e la strega Karabā' (1998), terrā a Lucca una masterclass sul cinema d'animazione e presenterā una delle sue ultime opere: 'Dilili a Parigi' (2018).

Grande attesa inoltre per l'arrivo nella cittā toscana di Rutger Hauer, nell'immaginario collettivo l'icona dei replicanti del film di Ridley Scott, 'Blade Runner'. A Lucca l'attore olandese riceverā il Premio alla carriera, terrā una masterclass e sarā uno dei componenti della giuria del festival. Per festeggiarlo, il Lucca Film Festival e Europa Cinema ospiterā la performance 'Tears in rain', (20 aprile), evento di punta di 'Effetto Cinema Notte', sezione di punta del festival, curata da Stefano Giuntini e Cristina Puccinelli.

Il festival renderā omaggio al cinema di Paolo e Vittorio Taviani, con due mostre fogografiche al Palazzo Ducale, con gli scatti di Umberto Montiroli: una dal titolo 'Sacri silenzi', curata da Leonardo Casalini, accompagnata da un documentario che racconta, attraverso testimonianze inedite, l’avventura unica del cinema dei fratelli Taviani; l'altra "Cesare deve morire", dedicata al film omonimo, curata da Andrea Mancini. Paolo Taviani sarā presente a Lucca il 14 aprile in occasione della proiezione, in versione restaurata, del film 'Good Morning Babilonia'.

Omaggio anche al cinema di Stanley Kubrick, con la mostra “Fra cinema e pittura”, curata da Riccardo Ferrucci.

Info: www.luccafilmfestival.it






[ << indietro ]