FST Mediateca Toscana Film Commission
News

Pop Corn Festival del Corto all’Argentario, c'è tempo fino al 20 aprile per iscrivere le opere

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla terza edizione di Pop Corn – Festival del Corto, il concorso internazionale di cortometraggi che si terrà dal 25 al 28 luglio a Porto Santo Stefano, in provincia di Grosseto.

L’iniziativa, organizzata dall'associazione Argentario Art day, in collaborazione con il Comune di Monte Argentario, ha il duplice obiettivo di aprire una finestra sui linguaggi dell’arte cinematografica e accendere una luce di interesse sul territorio dell'Argentario.

La rassegna, dallo spirito giovane e indipendente, è ideata e diretta da Francesca Castriconi e propone quattro serate di proiezioni al Piazzale dei Rioni, con un maxischermo a cui fa da sfondo il mare: un paesaggio suggestivo e immagini dal tono sperimentale creano un mix irripetibile, una proposta culturale da non perdere, ad ingresso libero.

Per questa terza edizione del festival, le opere presentati in concorso dovranno ispirarsi al tema “Vita: il valore di una scelta”, e saranno divisi nelle due consuete categorie: Corti d’autore, rivolta ai professionisti del settore, e Opere prime, rivolta ai video makers esordienti.

L’iscrizione, gratuita, termina il 20 aprile 2019. In palio per il primo classificato della categoria “Corti d’autore” un premio in denaro di 1000 euro e per il primo classificato della categoria “Opere prime” un premio di 500 euro. A entrambi, la consegna del trofeo Pop Corn Festival. Per la prima volta, a questi premi si aggiungono quelli della Panalight, azienda che metterà a disposizione due buoni dal valore di 5000 euro e 3000 euro, da spendere per il noleggio di attrezzatura cine televisiva.

“Siamo impazienti di realizzare questa nuova edizione del Pop Corn Festival - dichiara l’organizzazione. Il festival nato appena due anni fa, ha ottenuto grandi consensi e ad oggi è uno degli eventi estivi più attesi. Un’alchimia, quella di proporre cinema e spettacolo in un luogo incantevole, che si è dimostrata vincente. Tante le conferme, come la presenza, il sorriso e la professionalità dell’attore Andrea Dianetti, che presenterà il festival, e tante novità, come l’arricchimento di una data in più rispetto allo scorso anno, dedicata alla presentazione della giuria e alla proiezione del film, emozionante, “In Viaggio con Adele”, del nostro Alessandro Capitani, che vede tra i protagonisti Alessandro Haber, alle prese con la scelta di essere padre”.

La grafica di quest’anno è stata realizzata da Gilbert Garcin, fotografo francese surrealista. L’immagine utilizzata per questa edizione del festival si intitola “Il centro del bersaglio”, che rispecchia a pieno il tema del festival. Chi è il vero bersaglio dell'immagine scelta per questa edizione del Pop Corn Festival del Corto? “È vero, mi piace sollevare domande universali. Mi piace giocare con l'assurdo – dichiara l’artista Gilbert Garcin. Questo è il caso dell'immagine "Fare centro" (o "Bull's eye" in inglese o "Le coeur de la cible" in francese), in cui la freccia è una metafora della propria ambizione. Nessuna uccisione in vista, ricorda la freccia di Eros! Un messaggio implicito è: che tu sia un arciere che scocca una freccia o Sisifo che spinge una pietra, più alto è il bersaglio, più rischioso diventa se fallisci. Questo ti porta a procedere passo dopo passo. La vita merita una scelta, quindi fai attenzione".

Info e iscrizioni: www.popcornfestivaldelcorto.it

popcornfestivaldelcorto@gmail.com


Gilbert Garcin, disegnatore della affiche del Pop Corn Festival del Corto 2019







[ << indietro ]