]> 050429 NA50591 1 cristina 8 gm mul Id Record: NA50591 creata il 29/10/2018 da cristina. Biblioteca: Mediateca Regionale Toscana <b><a href="vedi_risultati.php?t1=NAAUAF00054765">LOFFREDO, Gianluca</a><\b> <b><a href="vedi_risultati.php?t1="></a><\b> <b><a href="vedi_risultati.php?t1="></a><\b> Almost Tomorrow = Quasi domani [risorsa elettronica] / regia Gianluca Loffredo ; fotografia Luca Lanzano ; montaggio Matteo Parisini ; suono Marco Della Monica IT : <a href="vedi_risultati.php?t1=NAEDAF00022741">Colibrì Film</a><a href="vedi_risultati.php?t1="></a>, 2018 Colibrì Film 2018 1 file AVI (607,8 mb) (52 min.) : color., son. Documentario. <a href="/catalogo/multimedia/video_login.php?filename=QUASI_DOMANI.avi">VISIONA IL FILMATO</a>. Festival dei Popoli, 2018 - Concorso italiano. Sottotitoli in inglese. In un vecchio paesino calabrese, negli ultimi anni, il numero di immigrati ha eguagliato quello dei vecchi abitanti. Al suo interno, cinque storie individuali tessono un affresco del lento e difficile processo di integrazione. C’è chi è nato in Burkina Faso, come Sami ed è diventato cittadino italiano; chi è pienamente inserito nei costumi calabresi, come Torab, ma sente la nostalgia del suo Afghanistan. Chi ha trovato lavoro, come Mohammed, e può uscire dal progetto di accoglienza ed affittare una casa tutta sua. Poi c’è Edgar, un rifugiato politico armeno, che per trovare lavoro è costretto a migrare ancora. E poi c’è chi, come Lamin, è da tre anni in attesa dei documenti per cominciare una nuova vita. A fare da sfondo alle loro vite, c’è il paese di Cassano all’Ionio, luogo di contraddizioni, pieno di rabbia e di generosità. Quasi domani describes an ancient village in Calabria where, over the past few years, immigrants have reached the same number as the original inhabitants. Five individual stories contribute to the portrayal of the slow, difficult process of integration. One of them, Sami, was born in Burkina Faso and is now an Italian citizen; another, Torab, has fully integrated in the Calabrian lifestyle but misses his motherland, Afghanistan. Those who find a job, like Mohammed, can leave the accommodation centre and rent a house on their own. Edgar, instead, an Armenian political refugee, is obliged to migrate again in order to find a job. And then Lamin, who has been waiting for the papers that would allow him to restart life for three years. The backdrop to all these life stories is Cassano Ionio, a village on the sea filled with contradictions, anger, and generosity. ITA@#@BAM@#@PUS@#@ENG <a href="vedi_risultati.php?t1=NAAUAF00060582">Della Monica, Marco</a>. <a href="vedi_risultati.php?t1=NAAUAF00032983">Parisini, Matteo</a>. <a href="vedi_risultati.php?t1=NAAUAF00060583">Lanzano, Luca</a>. Mediateca Regionale Toscana, <b>INV.:</b> D9898 - <b>SERIE</b> documentari, <b>NUM. DVD:</b> Videolibrary del Festival dei popoli, <b>QUALITÀ:</b> buona
 
copertina GUARDA L'INDICE
LOFFREDO, Gianluca
Almost Tomorrow = Quasi domani [risorsa elettronica] / regia Gianluca Loffredo ; fotografia Luca Lanzano ; montaggio Matteo Parisini ; suono Marco Della Monica
IT : Colibrì Film, 2018
1 file AVI (607,8 mb) (52 min.) : color., son.
Festival dei Popoli, 2018 - Concorso italiano. Sottotitoli in inglese.
Della Monica, Marco. Parisini, Matteo. Lanzano, Luca.
Abstract: In un vecchio paesino calabrese, negli ultimi anni, il numero di immigrati ha eguagliato quello dei vecchi abitanti. Al suo interno, cinque storie individuali tessono un affresco del lento e difficile processo di integrazione. C’è chi è nato in Burkina Faso, come Sami ed è diventato cittadino italiano; chi è pienamente inserito nei costumi calabresi, come Torab, ma sente la nostalgia del suo Afghanistan. Chi ha trovato lavoro, come Mohammed, e può uscire dal progetto di accoglienza ed affittare una casa tutta sua. Poi c’è Edgar, un rifugiato politico armeno, che per trovare lavoro è costretto a migrare ancora. E poi c’è chi, come Lamin, è da tre anni in attesa dei documenti per cominciare una nuova vita. A fare da sfondo alle loro vite, c’è il paese di Cassano all’Ionio, luogo di contraddizioni, pieno di rabbia e di generosità. Quasi domani describes an ancient village in Calabria where, over the past few years, immigrants have reached the same number as the original inhabitants. Five individual stories contribute to the portrayal of the slow, difficult process of integration. One of them, Sami, was born in Burkina Faso and is now an Italian citizen; another, Torab, has fully integrated in the Calabrian lifestyle but misses his motherland, Afghanistan. Those who find a job, like Mohammed, can leave the accommodation centre and rent a house on their own. Edgar, instead, an Armenian political refugee, is obliged to migrate again in order to find a job. And then Lamin, who has been waiting for the papers that would allow him to restart life for three years. The backdrop to all these life stories is Cassano Ionio, a village on the sea filled with contradictions, anger, and generosity.
Lingua: Italiano. Bambara. Pashto. Inglese.
Genere: Documentario.
VISIONABILE IN MEDIATECA SENZA PRENOTAZIONE