]> 051598 NA51760 1 cristina 8 gm mul Id Record: NA51760 creata il 30/10/2019 da cristina. Biblioteca: Mediateca Regionale Toscana <b><a href="vedi_risultati.php?t1=NAAUAF00056862">ZIEMILSKI, Pawe&#322;</a><\b> <b><a href="vedi_risultati.php?t1="></a><\b> <b><a href="vedi_risultati.php?t1="></a><\b> In touch [risorsa elettronica] = In touch / regia Pawe&#322; Ziemilski ; fotografia Filip Dro&#380;d&#380; ; montaggio Dorota Ward&#281;szkiewicz ; suono Piotr Kubiak ; musica ┴rni Valur Kristinsson, Martina Bertoni PL : <a href="vedi_risultati.php?t1="></a><a href="vedi_risultati.php?t1=NAEDAF00021805">NUR</a>, 2018 NUR 2018 1 file AVI (474 mb) (61 min.) : color., son. Documentario. <a href="/catalogo/multimedia/video_login.php?filename=in_touch.avi">VISIONA IL FILMATO</a>. Festival dei Popoli, 2019 - Polish Institute. Sottotitoli in inglese. Stare Juchy a Mazury, distretto lacustre della Polonia, e l'Islanda hanno qualcosa in comune, molto particolare. Pi¨ di 30 anni fa, la metÓ degli abitanti lasciarono il villaggio polacco per cercare una vita migliore nell'isola gelida. Ma i bellissimi paesaggi invernali, la stabilizzazione economica e una vita personale di successo non possono sostituire i rapporti con i familiari che hanno abitano in Polonia. Le conversazioni via Skype servono come surrogati di incontri. Il regista sfrutta questa moderna forma di contatto per unire i due mondi lontani. La realtÓ insulare inizia ad intrecciarsi con quella polacca in modo eccezionalmente spettacolare. [br][br] Stare Juchy in Mazury, Polandĺs lake district, and Iceland have particularly much in common. Over 30 years ago, half of the inhabitants left the Polish village to look for better lives in the frosty island. But beautiful winter landscapes, economic stabilisation and successful personal lives cannot replace relations with the family members who stayed in Poland. Conversations over Skype serve as ersatz meetings. The director takes advantage of the modern form of contact to coalesce the two distant worlds. The Islandic reality starts to intermingle with the Polish one in an exceptionally spectacular way. POL <a href="vedi_risultati.php?t1=NAAUAF00056866">Dro&#380;d&#380;, Filip</a>. <a href="vedi_risultati.php?t1=NAAUAF00050842">Ward&#281;szkiewicz, Dorota</a>. <a href="vedi_risultati.php?t1=NAAUAF00056865">Kubiak, Piotr</a>. <a href="vedi_risultati.php?t1=NAAUAF00056864">Kristinsson, ┴rni Valur</a>. <a href="vedi_risultati.php?t1=NAAUAF00056863">Bertoni, Martina</a>. Mediateca Regionale Toscana, <b>INV.:</b> D10035 - <b>SERIE</b> documentari, <b>NUM. DVD:</b> Videolibrary del Festival dei popoli, <b>QUALIT└:</b> buona
 
copertina GUARDA L'INDICE
ZIEMILSKI, Paweł
In touch [risorsa elettronica] = In touch / regia Paweł Ziemilski ; fotografia Filip Drożdż ; montaggio Dorota Wardęszkiewicz ; suono Piotr Kubiak ; musica ┴rni Valur Kristinsson, Martina Bertoni
PL : NUR, 2018
1 file AVI (474 mb) (61 min.) : color., son.
Festival dei Popoli, 2019 - Polish Institute. Sottotitoli in inglese.
Drożdż, Filip. Wardęszkiewicz, Dorota. Kubiak, Piotr. Kristinsson, ┴rni Valur. Bertoni, Martina.
Abstract: Stare Juchy a Mazury, distretto lacustre della Polonia, e l'Islanda hanno qualcosa in comune, molto particolare. Pi¨ di 30 anni fa, la metÓ degli abitanti lasciarono il villaggio polacco per cercare una vita migliore nell'isola gelida. Ma i bellissimi paesaggi invernali, la stabilizzazione economica e una vita personale di successo non possono sostituire i rapporti con i familiari che hanno abitano in Polonia. Le conversazioni via Skype servono come surrogati di incontri. Il regista sfrutta questa moderna forma di contatto per unire i due mondi lontani. La realtÓ insulare inizia ad intrecciarsi con quella polacca in modo eccezionalmente spettacolare.

Stare Juchy in Mazury, Polandĺs lake district, and Iceland have particularly much in common. Over 30 years ago, half of the inhabitants left the Polish village to look for better lives in the frosty island. But beautiful winter landscapes, economic stabilisation and successful personal lives cannot replace relations with the family members who stayed in Poland. Conversations over Skype serve as ersatz meetings. The director takes advantage of the modern form of contact to coalesce the two distant worlds. The Islandic reality starts to intermingle with the Polish one in an exceptionally spectacular way.
Lingua: Polacco.
Genere: Documentario.
VISIONABILE IN MEDIATECA SENZA PRENOTAZIONE